La Legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti” ha tracciato le nuove linee per l’elaborazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa che ha durata triennale, anche se potrà essere rivedibile annualmente entro il mese di ottobre di ciascun anno scolastico.
 
Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (d’ora in avanti PTOF), viene elaborato dal Collegio dei Docenti sulla base degli indirizzi per le attività della Scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico con proprio atto di indirizzo, e viene approvato dal Consiglio d’Istituto.
 
Il PTOF rappresenta la carta d’identità della Scuola, identità culturale e programmatica; ha valenza triennale perché, a partire dalla descrizione dell’identità venutasi a consolidare, individua, attraverso attente procedure valutative, la parte programmatica e gli obiettivi di miglioramento definiti nel Rapporto di Auto Valutazione (d’ora in avanti RAV) e nel Piano di Miglioramento (d’ora in avanti PdM) di cui all’art.6, comma 1, del DPR 28 marzo 2013 n. 80.
  
Completano il documento, in allegato, il Piano di Miglioramento, il Regolamento di Istituto, il Regolamento di Disciplina, il Patto di Corresponsabilità Educativa, la Carta dei Servizi Scolastici ed altri documenti.
 
Costituisce un punto di riferimento comune per tutte le Scuole dell’Istituto e uno strumento della professionalità Docente che in esso riconosce uniformità di intenti e principi e continuità curricolare e didattica.
 
E' un documento pubblico che si può scaricare in formato digitale dal sito della Scuola, viene inserito in Scuola in Chiaro e pubblicato nel Portale del MIUR.
 

Integrazioni regolamenti

Le nuove competenze chiave europee

Valutazione del comportamento per i tre ordini di scuola

Valutazione degli apprendimenti scuola primaria

Valutazione degli apprendimenti scuola secondaria

Corso musicale

Regolamento Corso Musicale